giovedì 19 luglio 2012

Ettore e Achille.

Mia zia ha superato se stessa chiamando il figlio Ettore e il coniglio Achille.
Ieri sera siamo andati a casa sua, una villetta sul lungomare di Palese, e io ho avuto occasione di sfoggiare un nuovo mini-vestito, sul verde acqua, comprato alla modica cifra di.. 5 euro dal mercato. In effetti non è da me frequentare il mercato, ma il vestito meritava ed era sicuramente meglio di certe cagate che si trovano in giro e che costano molto di più.

Mia zia ha proposto a me e al mio ragazzo di andare a dare da mangiare e da bere ad Achille quando loro saranno fuori, ovviamente rimborsando il costo della benzina e dandoci qualcosa in più, peccato che i miei vogliano trascinarmi a Rimini con loro proprio in quei giorni. Quindi il mio viaggio della maturità sarà due giorni a Rimini con la famiglia. WOW. E ci tengo a precisare che a Rimini siamo stati all'incirca una decina di volte e che odio il mare, l'aria che si respira vicino al mare, e i posti di mare. Inoltre Rimini è un posto altamente volgare, con drogati, ubriachi e morti di figa che ti fissano culo e tette in continuazione e non hanno neanche la decenza di limitare atteggiamenti e inviti davanti ai tuoi genitori. Ottimo posto, veramente. E la notte non si può neanche dormire a causa delle discoteche assordanti, piene degli individui sopraccitati. E veramente non so cosa ci trova di bello la gente visto che il mare fa pure schifo, e il fango è limpido in confronto all'acqua radioattiva che sta lì. E non c'è modo di convincerli a farmi restare a casa.

Nonostante io sia inconsolabile devo continuare con la terapia del trovare qualcosa di positivo nelle mie giornate: ebbene ieri finalmente mi è arrivato il Vogue di Luglio (stranamente e fastidiosamente senza il supplemento Sfilate che di solito danno a Luglio), poi ho comprato cipria e mascara nuovi e ho iniziato a leggere i libri di Harry Potter.

Spero che la gente, tra cui i miei genitori, rivaluti i posti in cui va in vacanza, perchè così non ci siamo. Al di fuori del sesso Rimini non ha niente da offrire, eppure ci sono mete in Italia cento volte più belle, che sono in difficoltà per la poca affluenza di turisti. Considerate la loro semenza. (?)

Nessun commento:

Posta un commento