domenica 23 settembre 2012

The master plan

Ieri sera avevamo intenzione di provare Bari-Napoli, una pizzeria abbastanza famosa e rinomata di Bari. Peccato che nonostante avessimo la prenotazione per le dieci e mezza siamo stati chiamati circa un'ora dopo, quando a me e Giuseppe era già passata la fame.
Non credo che ci torneremo mai, visto che ci sono pizzerie a Bari altrettanto costose e buone che però sono precise e puntuali.
Abbiamo avuto la decenza quindi di andarcene. Avrebbero dovuto fare altrettanto i nostri amici.

Tralasciando la serata di merda (menomale che almeno ho portato un cd degli Oasis di sottofondo per salvare la serata!), la novità che vi comunico oggi è che ho iniziato ad andare a correre!
Ovviamente ieri pomeriggio i risultati sono stati abbastanza scarsi, visto che dopo dieci minuti ero già sfinita e rischiavo l'infarto, ma non mi aspettavo certamente di correre per un'ora. La verità è che non faccio sport da quando facevo la seconda media (ora ho finito il liceo!), quindi ho bisogno prima di tutto di acquisire fiato.
Per fortuna però non sono una pera totale, perchè mi sono sempre mossa a piedi: per andare e tornare ogni giorno da scuola, per andare in centro, per andare al parco e così via, in più molto spesso facevo dello stretching, quindi presumo sia un buon punto di partenza. Il piano è correre ogni giorno per un'ora, abbinando le uscite in bici e i pilates, l'obiettivo è passare da 65 a 55 chili, per 1.75 cm di altezza.
Università permettendo.

Nessun commento:

Posta un commento